Creativity, Technology, Simplicity, Design, Innovation

Archive for March, 2012

Axelera Singularity Contest

Talento italiano alla NASA: la tecnologia per migliorare la vita di milioni di italiani

Anche in Italia approda la Global Impact Competition di Singularity University

www.axelera.eu – 8 marzo 2012 -­‐   Nel corso della storia e in tutto il mondo, milioni di vite umane sono state migliorate dalle idee innovative. Potrebbe essere  la vostra la prossima  grande  idea? La sfida  lanciata  da Axelera, in partnership con Singularity University,   consiste nel proporre un’idea o progetto per rendere migliore  la vita,  aumentare  la felicità,  la salute,  l’istruzione,  la sicurezza,  le opportunità  per il futuro  di almeno  3 milioni  di persone  in Italia nei prossimi  3 anni, facendo  leva sull’innovazione  e sull’uso della tecnologia.     Singularity    University è un   vero   e   proprio think-­‐tank della Silicon Valley, che   già   svolge annualmente  concorsi  in  USA,  Canada,  America  Centrale,  Brasile, Russia  e  Spagna.  Dal  2012,  grazie  al contributo di Axelera, anche l’Italia partecipa organizzando il Singularity Contest per l’assegnazione di una borsa di studio per il Graduate Studies Program 2012.

“Axelera  vuole  mettere  assieme  talento,  tecnologia  e consapevolezza,”  spiega  Eric  Ezechieli,  Presidente dell’Associazione,   “da   questi   elementi   emerge   il   potenziale   per   creare   anche   in   Italia   un   futuro radicalmente  diverso  e migliore  del  passato  che  abbiamo  conosciuto.  Questo  concorso  è solo  il primo passo.”

Il Premio

Il primo classificato nel concorso sa ammesso come partecipante e riceverà una borsa di studio da USD

$30.000 (trentamila  dollari)  per il   Graduate Studies  Program  2012  alla Singularity University,  presso  il centro di ricerca  NASAAmesinCalifornia, durante l’estate 2012. Questo programma interdisciplinare di 10 settimane   unisce   eccezionali    leader imprenditoriali    ed   accademici    provenienti    da   tutto   il mondo per sviluppare soluzioni volte a risolvere le più grandi sfide dell’umanità.

Cosè Singularity University?

Singularity   University è   stata   fondata   congiuntamente da   Peter Diamandis e   Ray Kurzweil,   che   nel settembre   2008 hanno   proposto   un   nuovo   tipo   di   università,   volta   a   sfruttare   la   potenza   delle tecnologie esponenziali per risolvere  le grandi  sfide dell’umanità. Nel 2009  è stata  istituita  la sede della Singularity University presso il NASA Research Park nel cuore della Silicon Valley che da allora organizza ed ospita   gli   Executive    Programs   ed   il   Graduate   Studies   Program.   La   missione dell’Università è   di riunire, educare  e ispirare  una nuova generazione  di leader che si sforzino  di comprendere  e utilizzare  le tecnologie in evoluzione esponenziale per affrontare grandi sfide dell’umanità.

“Da quattro anni Singularity University organizza i propri programmi d’eccellenza  in California”,  aggiungeDavid Orban, European Advisor di Singularity University e Founder di Axelera. “Con il concorso italiano le sue idee e i suoi metodi raggiungeranno un pubblico locale più ampio.”

Il  concorso  si  è  aperto  l’8  marzo  2012  e  terminerà  l’8  aprile  2012.  La  comunicazione  della  selezione  dei  15 migliori progetti avverrà entro il 20 aprile 2012 sul sito di Axelera e, successivamente, tra il 20 e il 30 aprile 2012 i 15 migliori  progetti  potranno  essere contattati  o convocati  per approfondimenti,  interviste  o per ulteriori valutazioni.

I progetti  saranno  valutati  da una commissione  di esperti,  composta  da alumni di Singularity  University, imprenditori e altri esperti nella valutazione di progetti imprenditoriali di innovazione.

Il regolamento completo è disponibile presso http://axelera.eu/singularitycontest/regolamento/

A proposito di Axelera

Axelera è un’associazione  il cui scopo è diffondere una chiara comprensione  delle dinamiche e tecnologie esponenziali  e aggregare, ispirare  e favorire  lo sviluppo  di una nuova leadership  che valorizzi  il potenziale  Italiano  per affrontare  le grandi sfide del nostro tempo.

Viviamo  un’epoca  caratterizzata  da  un’accelerazione  tecnologica  senza  precedenti  che  si traduce  nell’aumento  esponenziale  di conoscenza  e potenzialità  umane. Trend tecnologici,  scientifici ambientali, economici, sociali e culturali convergono  e si intrecciano creando  uno scenario  complesso,  denso di sfide e opportunità.  Sono richiesti  un nuovo impegno  e modi di pensare  radicalmente diversi.  Axelera vuole contribuire  a migliorare la capacità del sistema economico,  delle imprese, delle amministrazioni  pubbliche e dei cittadini di affrontare  e creare un futuro desiderabile  e aiutare a creare un ponte di collaborazione,  apprendimento  e scambio tra l’Italia / il Mediterraneo  / l’Europa e le più innovative realtà del pianeta.

Una testimonianza diretta

Khaled Kilzie, veneto, una  laurea in Ingegneria Elettronica conseguita a Padova, un’esperienza lavorativa presso aziende informatiche italiane ed estere e, attualmente, impegnato nel mondo dei media nella divisione Pianificazione e Sviluppo Business di Rai Way (RAI), è stato il primo partecipante italiano alla Singularity University, per l’Executive Program del 2009.

Definisce la sua esperienza in California come “la più eccitante, intensa e sfidante della mia vita”.

E spiega perché: “ Il bagaglio di conoscenze acquisito durante l’EP 09 è straordinario; le persone incontrate sono uniche nella loro semplicità, serietà e preparazione; la location è il miglior cocktail capace di offrire insieme cultura, innovazione, imprenditorialità e dinamismo unico al mondo. Ed, infine, porterò con me per sempre lo spirito della Singularity University che, attraverso lo studio interdisciplinare, interculturale ed internazionale delle tecnologie a crescita esponenziale, ricerca soluzioni globali per le sfide che il mondo e l’umanità si troveranno ad affrontare nel prossimo futuro.”

Nel corso della sua permanenza alla Singularity si è parlato di intelligenza artificiale, robotica, tecnologie di rete e supercomputing, nanotecnologie, biotecnologie, bioinformatica, genetica, energia e sistemi ambientali, security internet, ecc..

Ed è lì cha ha assistito alla presentazione di Tesla, l’auto elettrica, rossa fiammante, completamente in fibra di carbonio ed ecologica, in grado di raggiungere una velocità di200 Km/he di accelerare da0 a100 km/hin meno di 4 secondi.  Ha ricevuto in anteprima la notizia, che la NASA avrebbe diramato poche ore dopo, della scoperta di acqua sul pianeta Marte”.

Non sono mancate le visite ad alcune delle più importanti aziende di quell’area, una vera e propria fucina di innovazione mondiale. Solo per citarne alcune: IDEO e Autodesk, aziende di design innovative e creative, i laboratori del NASA AMES Research Center, la stessa Google … oltre ad alcune start-up tipiche della Silicon Valley, costituite dal classico esempio di giovani che condividono un appartamento adibito ad ufficio dove producono innovazione. Non dimentichiamo che così è nata Google!

Per concludere con le parole di Khaled: “Il mio auspicio è che tanti come me possano avere la possibilità di partecipare all’esperienza della Singularity University e che, da una parte, sappiano sfruttarne gli insegnamenti nei propri campi di impiego e, dall’altra, creino le basi per una cultura di condivisione globale della conoscenza.”

Advertisements